LABORATORIO PER L’ ANIMAZIONE SOCIALE

PROGRAMMA PASTORALE 2012-2013

Obiettivo

Suscitare la consapevolezza che l’esperienza di fede oltre ad essere percorso di salvezza individuale è anche strumento di formazione di identità collettive. Rispettando il pluralismo delle esperienze ecclesiali attive sul territorio promuovere la crescita dei carismi in una direzione comune volta anche alla promozione di rei locali di solidarietà e sviluppo. Aiutare a leggere ed interpretare i bisogni del territorio.

Motivazioni che giustificano l’obiettivo

a)      Frammentazione sociale, debole apertura alla dimensione ecclesiale diocesana

b)     Costruire una dimensione ecclesiale capace di porsi come riferimento per quanti intendono maturare un impegno in campo sociale e politico alla luce della dottrina sociale della chiesa

c)      Da una presenza puntiforme ed intermittente ad un processo di accompagnamento che consolidi le esperienze in atto

Proposta pastorale

Incontri quindicinali di formazione cui si aggiungono 4 eventi tutti su Petilia

  1. Credere nella società contemporanea (novembre) (la presenza dei cattolici nella società contemporanea)
  2. Ascoltare, evangelizzare, promuovere (dicembre) (Lancio di un progetto di analisi del territorio)
  3. Domande e risorse del territorio (aprile) (Presentazione risultati analisi)
  4. Un progetto per Petilia (giugno) (un’ipotesi progettuale di azione socio politica)

Preventivo economico

20 incontri con animatori sociali                                3000 euro
4 eventi pubblici                                                    1200 euro
Analisi del territorio                                                3000 euro