CONFERENZA ITALIANA DEI SUPERIORI MAGGIORI

La «Conferenza Italiana Superiori Maggiori» degli Istituti Religiosi e delle Società di Vita Apostolica maschili è un organismo di diritto pontificio, costituito con Decreto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica (prot. N. AG 2166/60, del 30 novembre 1960). Con Decreto del Presidente della Repubblica (n. 391 del 23 aprile 1966), ha ottenuto il riconoscimento civile.

Per perseguire lo scopo istituzionale delle Conferenze dei Superiori Maggiori di unire le loro forze per operare insieme nel realizzare più agevolmente il fine proprio dei singoli Istituti, fatti salvi sempre l’autonomia, l’indole e lo spirito di ciascun Istituto, come pure per trattare questioni di comune interesse e per stabilire una idonea cooperazione e coordinamento con le Conferenze Episcopali e i singoli Vescovi (cfr can 708), la CISM:

a) cura la ricerca, il coordinamento e la diffusione delle esperienze di vita religiosa e di impegno apostolico;
b) promuove riunioni, convegni e iniziative ai vari  livelli e nei diversi settori;
c) organizza ed erige Istituti che possano servire alla formazione e all’aggiornamento;
d) opera per facilitare l’inserimento degli Istituti nella pastorale delle Chiese particolari, salva l’identità di ciascun Istituto;
e) mantiene un rapporto attivo istituzionale con la Conferenza Episcopale Italiana

Segreteria diocesana CISM: (sede vacante)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Referente:
Padre  Giuseppe PANE

c/o Parrocchia S. Antonio

88813 CIRO' MARINA

Consiglio: (sede vacante)